Scusa, come hai detto che mi ami?

Tesoro, amore, puccipucci, trottolina, cucciolotta, passerotto, fragolina, tenerezza…

Mille nomignoli che vogliono dire tutto.

E niente.

Un sentimento, se c’è, soffocato da paroline sdolcinate, che esprimono più abitudine che amore.

Allora mi viene da dire:

“Scusa, come hai detto che mi ami?”