TelefonHate

  Odio il telefono Quello moderno Quello con il display che ti dice chi è Prima ancora di aver risposto Non come quello fisso Di una volta Quello che c’era solo a casa E che esisteva solo se a casa c’eri pure tu Era discreto, sì Non un pettegolo – come quello moderno Smart, lo […]

Passo (più tardi)

    Questo vuoto riempie le mie giornate come un paradosso sempre nei paraggi neanche fosse un calciatore pronto a fare rete e invece si limita a guardarla dalla traversa di una strada senza vie d’uscita né di fuga ed io che corro corro corro sul posto senza muovermi di un passo più tardi mi […]

Il mio angolo

  Cerco un angolo. In una casa piena di spigoli. In cui sbatto. In cui mi imbatto. Sempre alla ricerca di un angolo. Me ne basterebbe solo uno. Uno tutto mio. Un angolo custode. Dei miei pensieri. Delle mie riflessioni più profonde. Dei miei pianti inconsolabili. Delle mie letture più segrete. Un angolo tutto mio. […]

In crisi (a/r)

Lo sapevo: sono andata in crisi. Facile per me andare in crisi, eh. Il mio nome contiene la parola crisi da sempre. E allora vado e torno come in un viaggio senza fine e senza meta basta una parola, o un pensiero o anche meno e vado in crisi d’identità? anche esistenziale? forse ogni crisi […]

Sospesa

E allora ti scrivo
Ora
Qui
Subito
Per non perdere tempo
E per non perdere te
Ché ho sempre addosso la sensazione di perdere qualcosa
Magari è solo l’equilibrio

Il ciclo(pe) della vita

Mai affezionarsi a Nessuno, Polifemo. Ché nessuno si affezionerà mai a te. E tu ci resterai male. E resterai solo. Solo con i tuoi pensieri. Pure oggi. E pure domani. È la vita. E tu non puoi farci niente. Ha già fatto tutto lei a te. Tutto quello che non volevi. Tutto quello che non […]

Titti a casa

Se mi fingo morta forse mi lasciano in pace. Tutti. E tutto. Se mi credono morta smetteranno di chiedere di assillare di bussare alla mia porta “È aperta!” Ecco. Ho parlato. Ora sanno che sono viva. Che vivo ancora. Vivo è una parola grossa. Sopravvivo. E sotto muoio. Tanto non se ne accorge nessuno. Finché […]

Sono fuori? Controllo.

Sono fuori di me. Ogni tanto ne sento il bisogno. Di uscire. Di uscirmi (ma sì, lasciatemi dire così). Vado a fare un giro, mi son detta. Alla larga. Da tutto. E da Titti. Giusto per vedere che effetto fa. Guardarsi dal di fuori. Vedere come mi vedono gli altri. E’ divertente. E’ la mia […]

Che spettacolo!

E vorrei leggere. E vorrei scrivere. E vorrei. Ma queste giornate mi piombano addosso con tutto il loro peso. Sono frane. Su una frana. Me. Che rotolo giù. A pezzi. E non riesco a fermarmi. Eppure vorrei. Vorrei leggere. Vorrei scrivere. Di me. Di quello che mi brucia dentro. E poi sale su, come un […]