L’amore è un jeans

  I jeans. Sono lì, in vetrina. Ti guardano. Ti guardi e pensi: sono perfetti per me! Li compri. Mai della taglia giusta, ma ti convinci che “tanto poi cedono” e quella che cede sei tu. Arrivi a casa. Vuoi metterli. Stretti da morire (tanto poi cedono, ti ripeti come un mantra, mantra li indossi) […]

Passo (più tardi)

    Questo vuoto riempie le mie giornate come un paradosso sempre nei paraggi neanche fosse un calciatore pronto a fare rete e invece si limita a guardarla dalla traversa di una strada senza vie d’uscita né di fuga ed io che corro corro corro sul posto senza muovermi di un passo più tardi mi […]

E’ finito il 2015 (salvo complicazioni)

Di questo 2015 io salvo le emozioni, quelle forti, che mi hanno scossa, nel bene e nel male; salvo i sorrisi, quelli incontrati per caso, ma tanto tanto sentiti; salvo le mani, piccole e grandi, che mi hanno accarezzata nei momenti di difficoltà; salvo le mie paturnie, compagne di un viaggio iniziato anni fa; salvo […]

Odio le file

Mi sono alzata presto stamattina, per dare uno sguardo a questo nuovo anno. 
Sì, un po’ lo avevo visto ieri sera, allo scoccare della mezzanotte, ma c’era un tale frastuono di botti e risposte che non c’avevo capito poi molto. Allora avevo chiuso la finestra con la tacita promessa di alzarmi presto e guardare questo […]

l’accentiamo?

Ma uffa! Possibile che quando mi rileggo trovo sempre qualcosa che non va? Figurati quando mi rilego. Come libro, dico. Dunque. Ho letto, ieri, mentre scrivevo. Sì, scrivo di getto, ma non getto mai. Nella spazzatura. Ché quello che scrivo lì starebbe proprio bene. Sarebbe l’unico modo per me di fare la differenza come scrittrice. […]

The Very Inspiring Blogger Award (dite a me? ma siete pazzi?)

Beh, davvero questa non me l’aspettavo. Mi aspetto tante cose che non arrivano mai, ma in fondo le cose più belle sono sempre quelle che ti sorprendono, quando pensavi di non riuscire più a provare lo stupore di un bambino con un enorme scatola infiocchettata tra le mani e… Sì, sì. Mi sto dilungando (tanto […]

Silenzio!

È ancora troppo presto. Per (inter)rompere un silenzio. C’è chi abbatte il muro del suono E chi, come te, costruisce muri di silenzio. [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] { crepa } [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] [silenzio] […]

Scrittori di aforismi su Twitter, Sonopazzaio

Nella sezione Scrittori di aforismi su Twitter, l’articolo di oggi è dedicato a @sonopazzaio (La Pazza). Nella breve nota biografica che mi ha inviato, l’autrice scrive di sé: “Parlare di me non è facile. Figuriamoci parlare di lei. Lei chi? La Pazza, naturalmente. Ovvero l’altra me che mi abita da sempre e che nel giugno…